lunedì 24 dicembre 2018

MAT2020: lo speciale di Natale...



Non era previsto un numero di MAT2020 a distanza così ravvicinata, ma il profumo del Natale e la consapevolezza di poter creare un prodotto di qualità, gradito da chi ci segue, ha spinto allo sforzo di fine anno.
La richiesta fatta ai collaboratori è stata molto semplice, proporre un articolo che ricordasse un evento significativo del 2018… non il miglior album, il miglior concerto, la tradizionale classifica, ma un momento in cui sottolineare il gradimento personale, magari fuori dagli schemi tradizionali, uscendo dall’ortodossia che spesso ingabbia, più o meno consciamente, chi scrive.
Ne sono scaturiti una quindicina di articoli e un gradevole calendario che riporta alla musica del passato, quella con cui ci siamo formati, imprescindibile, universale, emozionale… e qui la nostalgia c’entra davvero poco!

Il contenuto? Da Roger Waters a Nick Mason, passando per i Queen, Tom York, i Muse, la PFM, All Traps on Earth, Arabs in Aspic, Vladimir Spivakov, Annie Barbazza e Max Repetti, Karmablue, i Rolling Stones, il ritorno live degli Acqua Fragile dopo 45 anni, una rivisitazione di album importanti degli ultimi 50 anni e la TOP FIVE 2018 catturata dalla rubrica “Il progressive del nuovo millennio”.

Ringraziamo chi ha partecipato: Riccardo Storti, Alberto Sgarlato, Valentino Butti, Mirco Delfino, Evandro Piantelli, Antonio Pellegrini, Andrea Pintelli, Mauro Selis, Michele Sciutto, Max Rock Polis, Renzo De Grandi, Marco Pessina, Athos Enrile e Angelo De Negri.

MAT2020, il web magazine totalmente free!


Nessun commento:

Posta un commento