giovedì 16 luglio 2015

Inaugura domani, 17 luglio, COLLISIONI 2015 - Barolo


COLLISIONI 2015
MESSAGGI IN BOTTIGLIA

17-18-19-20-21 luglio
Barolo (CN)

Inaugura venerdì 17 luglio a Barolo l’edizione 2015 di Collisioni
con il concerto di Vinicio Capossela
NEL PAESE DEI COPPOLONI STILL ALIVE

E oltre ai concerti di
Passenger, Paolo Nutini, Fedez, J-Ax, Mark Knopfler, Sting
tanti gli ospiti attesi il 18 e il 19 luglio:
Gianni Amelio, Niccolò Ammaniti, Alessandro Baricco, Alex Britti, Massimo Cacciari, Vinicio Capossela, Luca Carboni, Gianrico Carofiglio, Marco Carta,
Mauro Corona,  Cesare Cremonini, Gigi D'Alessio, Niccolò Fabi, Eugenio Finardi,
Carla Fracci, Umberto Galimberti, Mick Hucknall, Emis Killa, Joe R. Lansdale, Davide Longo, Marracash, Fiorella Mannoia, Jay McInerney, Mondo Marcio, Nesli,
Omar Pedrini, Daniel Pennac, Katia Ricciarelli, Arrigo Sacchi,
Claudio Santamaria, Andrea Scanzi,  il Premio Nobel Wole Soyinka,
Scott Turow, Antonello Venditti, Renato Zero.


COLLISIONI 2015, il festival agri-rock di letteratura e musica più atteso in Italia, inaugura venerdì  17 luglio con il concerto di Vinicio Capossela, NEL PAESE DEI COPPOLONI STILL ALIVE, e proseguirà fino al 21 luglio a Barolo, mecca del vino italiano, nel magnifico paesaggio delle Langhe piemontesi,patrimonio UNESCO, palcoscenico naturale per ospitare nelle sue piazze musica, incontri, dialoghi con premi Nobel,  star della musica italiana e internazionale, in un'atmosfera informale di confronto e crossover tra le arti  in dialoghi che vedono protagonisti scrittori, filosofi ma anche musicisti che normalmente siamo abituati ad ascoltare allo stadio e che a Barolo prenderanno la parola in veste di narratori e di poeti,  per indagare insieme la genesi e le influenze letterarie che hanno contribuito alla creazione delle grandi canzoni.  

“Nel giro di pochi anni Collisioni, portando letteratura e musica nel cuore delle Langhe, è diventata un punto di riferimento fra le manifestazioni italiane ed europee. Oltre a richiamare a Barolo migliaia di persone, rappresenta un esempio di come la cultura possa svilupparsi in un'ottica imprenditoriale. Sono rassegne come questa, capaci di lavorare con il territorio e di promuoverlo, l'esempio del percorso da compiere per una promozione al contempo culturale, enogastronomica e turistica: il compito della Regione Piemonte sta proprio nell'agevolare e stimolare sempre più progettualità di questo genere." Lo  dichiara l’assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte, Antonella Parigi.

Attesi i concerti di VINICIO CAPOSSELA NEL PAESE DEI COPPOLONI STILL ALIVE (venerdì 17 luglio), evento speciale studiato ad hoc per i due festival gemellati Collisioni a Barolo ed Aria di Friuli Venezia Giulia a San Daniele, di PAOLO NUTINI, definito il cantautore più raffinato della scena musicale internazionale, e PASSENGER,il giovane cantautore inglese rock-folk autore del campione di incassi Let Her Go(sabato 18 luglio); FEDEZ e J-AX, un doppio concerto nella giornata dedicata giovani (domenica 19 luglio); MARK KNOPFLER, ex- leader dei Dire Straits(20 luglio, già sold out)e in chiusura il concerto di STING, ex leader dei Police(21 luglio).

Saranno inoltre protagonisti il 18 e il 19 luglio tanti ospiti, tra cui Gianni Amelio, Niccolò Ammaniti, Alessandro Baricco, Alex Britti, Massimo Cacciari, Vinicio Capossela, Luca Carboni, Gianrico Carofiglio,  Marco Carta, Mauro Corona, Cesare Cremonini, Gigi D'Alessio, Niccolò Fabi, Eugenio Finardi (con “Fibrillante", live con la sua band), Carla Fracci, Umberto Galimberti, Mick Hucknall, Emis Killa, Joe R. Lansdale, Marracash, Fiorella Mannoia, Mondo Marcio (concerto), Jay McInerney, Nesli, Omar Pedrini (concerto), Daniel Pennac, Katia Ricciarelli, Arrigo Sacchi, Claudio Santamaria, Andrea Scanzi, il Premio Nobel Wole Soyinka, Scott Turow, Antonello Venditti e Renato Zero.

"Mi piace ricordare la grande intuizione di Collisioni, quella che l’ha fatto diventare un grande momento di incontro per l’intero Piemonte: coniugare cultura e territorio, enogastronomia e spettacolo, in un paesaggio straordinario che propone bellezza, gusto, natura. Un connubio vincente che attira sempre più gente.” sottolinea Giorgio Ferrero, Assessore all’Agricoltura della Regione Piemonte.

È previsto anche un Momento Smemo, con Teresa Mannino, Guido Catalano, Sud Sound System, Gino&Michele e Nico Colonna. Un reading interattivo tra artisti e pubblico studiato da Smemoranda per Collisioni, per mettere a nudo i segreti più esilaranti e dolci dell’adolescenza, dando finalmente lettura pubblica insieme agli ospiti dell’oggetto più misterioso e intimo degli anni migliori: il mitico diario. Interverranno in musica i Sud Sound System.


COLLISIONI 2015: MESSAGGI IN BOTTIGLIA

Era il 1979 quando Sting, insieme ai Police, lanciava da un’isola perduta nel mare il suo messaggio in bottiglia nella speranza che qualcuno lo potesse ricevere. Prima di lui nella storia, milioni di naufraghi avevano lanciato i loro SOS, milioni di  giovani avevano affidato i propri pensieri più nascosti, i sogni di libertà e rivoluzione al segreto di una bottiglia. Perfino Cristoforo Colombo, trovandosi tra i cavalloni dell’Oceano Atlantico e temendo di naufragare, aveva affidato a una bottiglia la notizia del nuovo continente, sperando che la sua scoperta non restasse sconosciuta al mondo. Chissà cosa spinge davvero una persona a vergare una lettera e infilarla in una bottiglia, per consegnarla al mare del tempo senza un destinatario preciso. Forse la speranza di salvarsi da un naufragio. Forse l’urgenza di comunicare con il mondo. La stessa urgenza che spinge a scrivere romanzi, a comporre canzoni. Un uomo sente qualcosa dentro, non lo comunica a chi ha vicino, lo scrive su un pezzo di carta e lo butta in mare, nella speranza che qualcuno lo ritrovi, su una spiaggia, su internet o in una biblioteca. Milioni di persone che scrivono ogni giorno su facebook, affidando i loro pensieri all’oceano digitale. Centinaia di milioni di bottiglie, ognuna con un messaggio che aspetta di essere ascoltato. Forse un festival può servire anche a questo: a leggere  insieme i messaggi in bottiglia. Quelli contenuti nei grandi romanzi e nelle grandi canzoni, che dopo essere stati lanciati nel mare del tempo hanno fatto il giro del mondo. Ma anche i messaggi in bottiglia delle centinaia di giovani che nei giorni di Collisioni suoneranno  a Barolo - Un paese che ha saputo raccontare se stesso mandando nel mondo le proprie bottiglie, capaci di restituire a chi le apre  i profumi e i sapori di quelle colline.

IL PREMIO GIOVANI

Quest’anno il Premio Giovani di Collisioni, momento saliente del Festival, verrà ​consegnato​ a Cesare Cremonini al termine del suo incontro con il giornalista Andrea Scarpa. Un riconoscimento di forte significato simbolico assegnato dai ragazzi ogni anno a un artista italiano vicino al loro mondo, in grado di trasmettere con la propria arte e la propria musica valori di speranza e coraggio e di essere modello ed esempio per il loro futuro.  Il premio si inserisce nel Progetto Giovani, che Collisioni porta avanti già da sei anni grazie al quale il festival può ospitare ragazzi da tutta Italia. Giovani studenti e lavoratori chiamati a dialogare sui palchi del festival con gli autori e i musicisti ospiti, ma anche a interagire nei diversi settori artistici della manifestazione, come musicisti sui palchi off, come protagonisti nelle web radio, nei gruppi di videomaking e di fotografia, nei laboratori per i più piccoli.

WINE TASTING D’ECCEZIONE IL PROGETTO VINO DI COLLISIONI PRESSO LE SALE DEL CASTELLO DI BAROLO A CURA DI IAN D'AGATA ​

Grazie alla collaborazione di Collisioni con il Consorzio del Barolo e Barbaresco, il Consorzio del Barbera D'Asti, Le Cattedrali di Canelli, I produttori dell'Associazione Io Grignolino, il Consorzio dell'Alta Langa, Ersa Friuli e  numerose aziende vinicole partner del festival  nasce Wine-cult, un nuovo progetto dedicato al vino e all'enogastronomia piemontese, a cura di Ian D’Agata, autorevole firma di Decanter e Vinous, direttore scientifico di Vinitaly International Academy e direttore Wine and Food di Collisioni. Dopo il successo del 2014, con oltre 4mila degustazioni che hanno permesso al pubblico di festival di conoscere alcuni dei migliori vini piemontesi e non solo, il progetto quest'anno diventa ancora più ambizioso,  proponendo presso l'Enoteca di Barolo e le altre sale del Castello un programma di degustazioni guidate, gratuite e aperte al pubblico in cui il pubblico del festival potrà assaggiare nel corso dei giorni di Collisioni le migliori annate dei più grandi Barolo, Barbera e altri grandi vini del Piemonte. Ma anche vini ospiti come i grandi bianchi Friulani e quelli delle Regioni del centro Italia. Un'opportunità unica che va ad aggiungersi alla ricca offerta culturale del festival. Il cartellone di degustazioni e incontri dedicati al mondo del vino sarà quest’anno ancora più ricco di ospiti e di novità. Il panel di esperti, costituito dai più importanti giornalisti, opinion leader, e critici vinicoli a livello internazionale, sarà raddoppiato rispetto alla passata edizione, arricchito dalla presenza di sommelier di ristoranti stellati Michelin conosciuti in tutto il mondo quali Renè Chazottes, fondatore del consiglio Direttori Sommelier della California, Yang Lu, proprietario dei Resort Shangri-La Hotels e Denis Verneau, Chef sommelier al ristorante La Mère Brazier di Lione. E giornalisti quali: Jeannie Lee Cho (Le Pan media, Corea), Bernard Burtschy (Le Figaro), Yohan Castaing (Good Food media, Canada), Pedro Ballesteros Torres (MW Spagna), Christopher Waters     (Vines, Canada), Jaime Drummond (Good Food media, Canada), Robert Millman (USA), Luciano Ferraro (Corriere della Sera).

IL FESTIVAL

Nato da soli sette anni, Collisioni è attualmente il festival più importante del Piemonte e viene considerato da gran parte della critica come il miglior festival in Italia, per la sua formula innovativa e la capacità di parlare a un pubblico trasversale, proponendo un’offerta variegata di musica, letteratura, cinema, alta enogastronomia e intrattenimento per famiglie. Iniziativa promossa dalla Regione Piemonte, si svolge in collina, nel cuore della Langhe, a Barolo, meta prestigiosa del turismo internazionale conosciuta in tutto il mondo per le sue eccellenze enogastronomiche e da quest’anno epicentro del territorio Unesco Piemonte, unico paesaggio vitivinicolo italiano ad aver meritato questo riconoscimento. Un paese trasformato per un weekend in un grande palcoscenico non-stop dove ogni piazza e via del paese si anima di incontri con i più prestigiosi nomi della letteratura mondiale, della musica, del giornalismo e dello spettacolo, installazioni artistiche, performance musicali e teatrali e grandi concerti con le più importanti star del panorama internazionale. Il festival ha avuto l’onore nel 2012 di essere scelto da Bob Dylan come unica tappa italiana per celebrare i 50 anni della sua celebre canzone Blowin’ in the wind, nel 2013 dai Jamiroquai come unica data italiana del ventennale dalla loro formazione, nel 2014 da Neil Young e dai Deep Purple come unica data in Italia dei loro tour mondiali.

A Collisioni sarà presente EFFE COME FESTIVAL, il progetto di divulgazione e comunicazione multipiattaforma ideato e prodotto da laeffe – in occasione dei 60 anni di Feltrinelli - per raccontare  sul web e in tv  i principali festival culturali italiani. EFFE COME FESTIVAL sarà presente a Collisioni con live streaming dai principali incontri e la produzione di uno speciale sul Festival.

 COLLISIONI 2015 È REALIZZABILE GRAZIE A:
 MAIN PARTNER
Regione Piemonte, Comune di Barolo, ERSA - Agenzia Regionale per lo sviluppo rurale, Regione Friuli Venezia Giulia, ANG - Agenzia Nazionale per i giovani, Eni, Fondazione CRT, Compagnia di San Paolo, PiemontExperience, Consorzio di tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani, Consorzio Alta Langa, Consorzio Barbera d’Asti e vini del Monferrato, Associazione "Io Grignolino”, UBI Banca,Tuborg, SAGAT Torino Airport, Petra, Poste Italiane, Estathé.
 PARTNER
Openjob metis, Compral, Baratti&Milano, Vermouth Riserva Carlo Alberto, Bosca, Coppo, Contratto, Gancia, Valmora, Regina Nocciola, Fondazione Campagna Amica, Centrale del Latte di Torino, Sammontana, Antica Torroneria Piemontese, Montalbera, Kebarbuma, Fassoneria, Mario Fongo, Consorzio Tutela Roero, Vajra, Librerie Coop, Brenntag, Inalpi, Cucina delle Langhe, Salsiccia di Verduno,  Big Ben Interactive, Garelli Profumerie.
 PARTNER TECNICI
Il Boscareto resort, Sesto Senso arredi, Grandi Schermi, Arredamenti Rapalino, Nuova Benese, Marchesi di Barolo, BBBell, Ironika, Peraria.
 MEDIA PARTNER
Mtv, Radio Montecarlo, Smemoranda, Repubblica.it, laeffe

www.collisioni.it - Per info:  info@collisioni.it  tel. +39 389 2985454

Ufficio Stampa: Stilema - Via Cavour 19,Torino | tel. 011 5624259 | press@collisioni.it
Anna Gilardi,  Roberta Canevari, Cristina Negri, Monica Zecchino



Nessun commento:

Posta un commento